Verifica di sicurezza periodica su Attrezzature Elettromedicali

Misurlab effettua verifiche periodiche obbligatorie sugli apparecchi elettromedicali presenti in tutte le strutture classificate ad uso medico

Devi adeguare alle norme o verificare i tuoi apparecchi? Richiedi adesso un preventivo gratuito.

Perchè effettuare le verifiche delle attrezzature elettromedicali

La verifica di sicurezza sulle apparecchiature elettromedicali è normata dalla CEI 62-5 e dalla CEI 62-148. Per garantire nel tempo il mantenimento delle condizioni di sicurezza delle apparecchiature occorre eseguire le verifiche di sicurezza elettrica con periodicità ben definite. 

Qualsiasi operatore sanitario che per svolgere la propria attività utilizzi apparcchiature elettromedicali ha il preciso dovere di far verificare le proprie attrezzature, sia a propria tutela, sia a tutela di tutti coloro che a diverso titolo possono venire in contatto con esse (operatori sanitari, pazienti, degenti, terzi, etc). Lo scopo è quello di evitare il verificarsi di situazioni pericolose che possano causare incidenti e infortuni anche di grave entità.

chi sono i soggetti obbligati alla verifica?

Sono dunque soggetti alle normative per le verifiche di sicurezza sulle apparecchiature elettromedicali tutte le strutture sanitarie in cui sono presenti elettromedicali quali, per esempio: 

  • studi odontoiatrici;
  • ambulatori medici;
  • case di cura e di riposo;
  • centri di diagnostica medica;
  • laboratori analisi;
  • locali adibiti ad uso medico all’interno di altre strutture (es. infermerie);
  • cliniche;
  • ospedali;
  • centri estetici.
verifiche su strumentazioni cliniche

Periodicità della verifica e sanzioni

La periodicità delle verifiche di sicurezza, raccomandata dalla guida CEI 62-148, è:

  • UNA OGNI ANNO per le apparecchiature utilizzate in locali di chirurgia e assimilati,
  • UNA OGNI 2 ANNI per le apparecchiature utilizzate in tutti gli altri tipi di locali come gli studi odontoiatrici.

Una verifica di sicurezza va comunque sempre effettuata dopo interventi di riparazione degli apparecchi. E’ facoltà del costruttore di un apparecchio elettromedicale raccomandare una periodicità diversa.

Le sanzioni previste in caso di mancata ottemperanza agli obblighi di legge previsti dal T.U. 81/08 sono :

Arresto da tre a sei mesi o ammenda da € 1.549,37 a € 4.131,66, in caso di applicabilità dell’art 32, 35 dell’ex DLgs 626/94, adesso T.U. 81/08. Tali sanzioni, essendo di carattere penale, si applicano a tutte le persone dell’azienda responsabili penalmente (per es. tutti i soci delle s.p.a., srl, snc, tutti i soci accomandatari delle sas e l’amministrazione).

Le prove funzionali vanno quindi eseguite per garantire la sicurezza di operatori e assistiti, ed evitare di incorrere in sanzioni penali!

Regolarizza le verifiche periodiche con misurlab

Nell’ambito dei servizi dedicati al settore sanità, Misurlab, oltre alle verifiche sulle apparecchiature elettromedicali, è in grado di fornire servizi di radioprotezione e sicurezza sui luoghi di lavoro.

Richiedi UN preventivo gratuito

Metti a norma le attrezzature elettromedicali in meno di 48 h

Desideri ricevere maggiori informazioni sugli adempimenti relativi alle verifiche periodiche delle attrezzature elettromedicali sotto tensione installate in ambienti classificati ad uso medico?

Contattaci senza impegno e in meno di 48h riceverai un preventivo gratuito

Sarà nostra premura risponderti in maniera esaustiva e nel più breve tempo possibile.

Richiedi UN preventivo gratuito

(+39) 0881 632323

Hai bisogno di maggiori informazioni? Chiamaci!